Resoconto scontro Cieli contro Abissi

Mappa lago duergar postbellica

                                                                 ALLEANZA DEI CIELI

Il campo illuminato a giorno risplende come un faro dentro la massiccia caverna in cui siete intrappolati. Il pulviscolo minerale continua a precipitare, e unitamente alla fioca luce rende difficile avvistare eventuali imboscate nemiche.
Mentre i migliori di voi si preparano per le battaglie che li attendono lo stato di allerta è massimo ed è facile leggere la tensione negli sguardi delle vostre vedette.
In lontananza, dalla zona contesa dentro la cittadella, si odono tuoni seguiti da lampi luminescenti che sibilano tra le massicce strutture: qualche arcanista messo alle strette ha dovuto dar fondo alle sue migliori invocazioni. Gli incanti durano pochi attimi, e i ranger riescono a malapena a capirne la zona ma non a cogliere le dinamiche specifiche. L’attesa è snervante e prosegue a lungo. L’ultima a morire è la speranza che qualche buona novella, seppur frammentaria, arrivi dalle zone contese.

                                           Resoconto delle spedizioni in territorio nemico

– 1) Nodo del Filo Insanguinato
CONQUISTATO dagli “Innominati”
(parola d’attivazione “COSA?” scelta dal “Paladino Aasimar”)

[ATTACCO] Gli esploratori riportano notizie incomplete. Tuttavia di bocca in bocca viaggia veloce la voce che il vostro gruppo d’assalto, inviato alla conquista del “Nodo del Filo Insanguinato”, abbia trionfato.
Gli esploratori nemici nella zona sono stati sbaragliati o giustiziati e forti della vittoria i vostri esploratori reclamato il dominio della zona nemica, conquistandola.
Probabilmente nelle stesse ore in cui voi vi preparate alla partenza, si dà inizio al rituale necessario per attivare il nodo. La zona del sigillo del Filo Insanguinato è ormai in mano vostra.

– 2) Nodo della Furia del Vento
CONQUISTATO dai “Guardiani del Crepuscolo”

(parola d’attivazione “YARA”, scelta dal “Paladino Aasimar”)

[ATTACCO] Il gruppo di coraggiosi spintosi fino al “Nodo della Furia del Vento” ha fatto il suo letale lavoro. La sua vittoria ha fatto sì che gli esploratori incalzassero i nemici con rinnovata tenacia, costringendoli ad una ritirata dalla zona contesa.   Il Sigillo della Furia del Vento è ormai in mano vostra.

– 3) Nodo delle Mille Facce
CONQUISTATO da “Mondoshawan”

(Parola d’attivazione “ABRACATUMADRA”, scelta dal “Barbaro Mezzorco”)

[ATTACCO] Il “Nodo delle Mille Facce” sembrava essere ben difeso. Ma non abbastanza.
Un gruppo di temerari ha sfondato le protezioni del sigillo e nonostante la dura battaglia sono ritornati, feriti ma vittoriosi, a fare rapporto ai nostri esploratori.
Avete conquistato il “Sigillo delle Mille Facce” e le avanguardie degli Abissi non riusciranno più a strapparvelo.

– 4) Nodo del Nero Agguato
NON CONQUISTATO dalla “Confraternita senza Vessilli”

(X)

[ATTACCO] L’assalto portato sotto la cittadella duergar per conquistare il Nodo del Nero Agguato è fallito.
La zona sembrava essere incredibilmente fortificata, quando i vostri esploratori si sono spinti fino a lì per cercare di dare manforte al gruppo d’assalto alleato era ormai troppo tardi.
Stragi come queste rendono la guerra ancora più dura di quello che sia. I ranger, battuti in ritirata, non sono ancora riusciti a ricostruire nel dettaglio ciò che è accaduto. Solo una cosa è certa: oggi dovete piangere un gran numero di vostri coraggiosi fratelli. Non avete conquistato il sigillo del Nero Agguato.

Alessio: Se mai qualcuno passasse per le fogne e vedesse il cadavere di un mago ( Pietro ) e qualche cubetto di ghiaccio, si ricordi di noi che cercavamo di prendere il Nodo del nero agguato… dei nostri prodi guerrieri è sopravvissuto solo il nostro nano Garrett.
Fabrizio: Ai piedi del campo dell’Alleanza di superficie gli avvenimenti ispiravano il bardo per un nuovo ritornello: “Non sappiamo chi vinca…ma stiamo prendendo m***a”
“Magari voi non la vedete ancora, noi l’abbiamo presa… era dura!”
Damiano: Dopo ore di viaggio ed estenuanti prove fisiche e di fede, rientro all’accampamento con al mio fianco un gruppo di eroi che il destino ha unito in questa situazione drammatica. Guardo Sgrunt, un possente mezzorco dal cuore puro come quello di un fanciullo, che è capace, con un solo fendente, di uccidere qualsiasi nemico. Per un attimo, lo scontroso Ranger Varak sorride al mezzorco dimenticando quelle diversità razziali che li dividono. I due tetri fratelli elfi , Athel ed Elandil, seguono a poca distanza parlando in elfico e pur non capendo la loro musicale lingua capisco che stanno parlando del chierico di Lolth che hanno ucciso nell’assalto da poco compiuto. Al mio fianco cammina l’altezzoso mago Theorin con cui oggi ho diviso il dolore… un sacrificio pagato volentieri per permettergli di sfruttare la sua intelligenza superiore durante il difficile combattimento. Il destino e il volere degli dei hanno unito tutti noi “Guardiani del Crepuscolo” ….e proprio ora, che la perenne oscurità sembra voler ricoprire ogni luce, ci ergiamo a baluardo di tutto quello che merita di essere protetto. Sono fiero di camminare insieme a loro e prego che Torm possa continuare a proteggere il nostro cammino come ha fatto durante il combattimento nel Nodo del Vento, da poco conquistato. Ho voluto che la parola di attivazione del Nodo ricordasse proprio il valore e il sacrificio di tutti coloro che stanno combattendo. Per questo motivo basterà ricordare colei che ha sacrificato la sua vita per permettere a tutti noi di avere una possibilità di salvezza…il suo nome lo conoscete: YARA.
In fede,
Khamael Avarael, paladino dell’Ordine del Sacro Cuore Radioso

– 5) Nodo dell’Arcano Rivelato
CONQUISTATO dai “Tre più tre”

(Parola d’attivazione “Per SHEVARASH”, scelta da “Chierico Elfo”)

[ATTACCO] Il “Nodo dell’Arcano Rivelato” è stato assaltato con forza e coraggio. Una volta che la squadra d’attacco ha trionfato le vostre truppe si sono spinte nella zona contesa, scacciando i ranger nemici una volta per tutte. Ora siete voi a controllare gli alti torrioni che presidiano l’area.
Il Sigillo dell’Arcano Rivelato è in mano vostra.

– 6) Nodo delle Antiche Battaglie
NON CONQUISTATO (PNG)

[ATTACCO] La squadra inviata al “Nodo delle Antiche Battaglie” si è scontrata con forze ben maggiori poste a difesa dell’area. I superstiti raccontano di un pesante agguato sfociato rapidamente nella strage degli attaccanti, i vostri compagni dell’Alleanza celeste.
Non siete riusciti a conquistare il Sigillo delle Antiche Battaglie.

– 7) Nodo della Benedizione delle Caverne
CONQUISTATO (PNG)

(Parola d’attivazione “Per l’alleanza”, scelta da “Nano Ranger”) (DM: …)

[ATTACCO] La squadra d’assalto ha preso il controllo del “Nodo della Benedizione delle Caverne”. Sembra che i nemici abbiano lasciato il punto abbastanza scoperto e i vostri alleati hanno avuto vita facile.
Avete ripreso quindi l’area speculare a quella che vi era stata appena strappata.
Il Sigillo della Benedizione delle Caverne è ora in mano vostra.

– 8) Nodo del Bastione
NON CONQUISTATO (PNG)

[ATTACCO] Le truppe inviate al Nodo del Bastione non sono riuscite nell’intento di strappare la zona ai nemici. Le difese poste a guardia del nodo hanno retto l’assalto, provocando gravissime perdite alle vostre fila. La battaglia sembrava infine volta a vostro favore, e solo per colpa dell’attacco sui fianchi degli esploratori nemici siete stati costretti a ritirarvi.
Il Sigillo del Bastione non è più in mano vostra.

Seguono i rapporti relativi alla difesa:
[DIFESA] Un primo messaggio arriva dalla zona contesa. I difensori posti a guardia del “Nodo dell’Arcano Rivelato” sembrano aver retto un pesante assalto nemico.
Molti di loro sono caduti, ma durante la battaglia hanno sterminato metà del gruppo d’assalto. I vostri nemici, per le perdite e le ferite subite, si sono ritirati ed una successiva sortita ha definitivamente sbaragliato gli esploratori che li supportavano.
Difficilmente i drow riusciranno a portare un secondo attacco al nodo, la zona del sigillo è ormai definitivamente in mano vostra.

[DIFESA] Un halfling ferito ritorna dagli esploratori a testimoniare:
“Il Nodo della Furia del Vento… lo hanno preso.”
Le voci vogliono che il gruppo di difesa sia riuscito a giustiziare qualcuno degli odiati nemici, tuttavia le sorti della battaglia hanno altalenato, fino ad assestarsi a loro favore.
Il Sigillo della Furia del Vento è perduto.

[DIFESA] Le poche risorse assegnate al “Nodo delle Antiche Battaglie” non sono bastate. Degli uomini inviati a difendere il campo di addestramento duergar non vi è più traccia.
I nemici forti di questo hanno circondato la zona di balestrieri, costringendo alla ritirata i nostri ranger.
La zona del sigillo delle Antiche Battaglie è perduta.

[DIFESA] Le truppe poste a guardia del “Nodo del Filo Insaguinato” hanno retto un pesante assalto, forti del coraggio che contraddistingue la vostra fazione.
I nemici si sono schiantati sul letale agguato orchestrato ai loro danni e gli esploratori confermano: nessuno di loro tornerà indietro a riferire la sconfitta.
Grazie a questa fulminante vittoria i ladri di Archenbridge hanno onorato la loro reputazione, stanando uno ad uno i duergar nemici che presidiavano la zona e costringendoli ad una fuga rocambolesca.
Il Sigillo del Filo Insaguinato è ancora in mano vostra.

[DIFESA] Anche il “Nodo del Nero Agguato” ha retto un pesante urto. L’assalto nemico si è schiantato sulle difese da voi organizzate. Ancora una volta con lame e incantesimi avete respinto i nemici e rinforzato la zona.
Il sigillo del Nero Agguato è ancora in mano vostra.

[DIFESA] Le truppe che presidiavano la postazione del “Nodo del Bastione” non hanno retto. Il sigillo è stato rapidamente conquistato ed i vostri esploratori son dovuti retrocedere per evitare perdite ben peggiori.
Avete perso il Sigillo del Bastione.

[DIFESA] Le poche truppe lasciate a sorvegliare il “Nodo della Benedizione delle Caverne” non sono riuscite nell’intento di difenderlo.
Non sapete cosa abbiano dovuto affrontare, tuttavia non è tornato nessuno vivo a testimoniare e la zona è ormai presidiata da esploratori nemici.
Avete perso il Sigillo della Benedizione delle Caverne.

[DIFESA] Le forze che presidiavano il “Nodo delle Mille Facce” sono cadute. L’avanzata nemica nella zona è stata inarrestabile e ora non rimane che ritirarsi dall’area, cedendola agli esploratori nemici.
Il Sigillo delle Mille Facce non è più in mano vostra.

                                                   Riepilogo delle Sinergie tra i Sigilli celesti

Sigilli 1 e 9, del Filo Insanguinato: +2 Costituzione
Sigilli 5 e 13, dell’Arcano Rivelato: +2 Intelligenza

                                                     Pietosa conta dei morti da ambo le parti

Morti inflitte: 74
Vittime subite: 73
Uomini sopravvissuti: 158

                  *                                                  *                                                    *

PRIMA                                                                                                        DOPO

ADUNANZA DEGLI ABISSI

La tensione nel campo da guerra è palpabile. Della vostra antica casa non rimangono che pochi anfratti coperti dal segreto delle tenebre, la caduta di pulviscolo minerale continua a irradiare la sua fastidiosa luminescenza violacea nell’accampamento e nella lontana cittadella.
Di tanto in tanto, dentro Specchio di Pietra, un boato è seguito da un bagliore: qualche arcanista messo alle strette ha dovuto dar fondo alle sue migliori invocazioni. L’incanto è durato pochi attimi ed i ranger sono riusciti a malapena ad identificare la zona, ma non certo a capire le dinamiche.
I migliori di voi si preparano sperando che sussurrata di bocca in bocca arrivi, seppur frammentaria, qualche notizia delle battaglie in corso o appena concluse.

                                              Resoconto delle spedizioni in territorio nemico
– 9) Nodo del Filo Insanguinato
NON CONQUISTATO dalle “Luci Oscure”

(X)

[ATTACCO] Non si ha nessuna notizia del gruppo spintosi fino al “Nodo del Filo Insaguinato”, probabilmente i vostri nemici avevano fatto convergere una buona parte delle truppe di difesa in quella zona, o forse è stata semplice sfortuna.
In ogni caso nessun superstite è ritornato a riferire un eventuale disfatta ed ormai è troppo tardi per continuare a sperare che il gruppo d’assalto possa aver trionfato sui nemici.
I vostri esploratori si ritirano dal sigillo, cedendo il Filo Insaguinato agli odiati invasori.

– 10) Nodo della Furia del Vento
CONQUISTATO dai “Sussurri del Vuoto”

(Parola d’attivazione “PUROSANGUE”, scelta da “Chierico Drow”)

[ATTACCO] Gli esploratori riportano che il gruppo spintosi fino al “Nodo della Furia del Vento” sembra essere ritornato vittorioso.
La vittoria è stata pagata a caro prezzo poichè non tutti sono ritornati vivi. Tuttavia grazie al sacrificio di alcuni il sigillo della Furia del Vento è stato strappato agli odiati nemici.

Il sigillo è ora in mano vostra.

– 11) Nodo delle Mille Facce
CONQUISTATO dai “Quattro Lamenti”

(Parola d’attivazione “CONIGLIETTO”, scelta da “Barbaro Mezzogrimlock”)

[ATTACCO] Il Nodo delle Mille Facce è stato conquistato dal gruppo inviato ad attaccarlo. Non si hanno notizie di grosse perdite subite dal vostro gruppo che, al contrario, sembra non abbia lasciato alcun superstite nemico.
Il Sigillo delle Mille Facce è una perfetta vittoria, il cui premio è ora in mano vostra.

– 12) Nodo del Nero Agguato
NON CONQUISTATO dai “Mith Mirkanna”

(X)

[ATTACCO] Il “Nodo del Nero Agguato” era una postazione strategica per proseguire l’attacco alla cittadella. Postazione che tuttavia rimane in mano nemica.
I ranger riportano di pochi superstiti di ritorno dal gruppo d’assalto, scacciati dalle lame e dagli incantesimi nemici.
I vostri ranger per coprire la loro ritirata hanno dovuto indietreggiare fino ad abbandonare la zona, che ora sembra essere sorvegliata a vista dai balestrieri nemici.
Non avete conquistato il sigillo del Nero Agguato.

– 13) Nodo dell’Arcano Rivelato
NON CONQUISTATO dai “BGF78”

(X)

[ATTACCO] Gli esploratori riportano una prima, vaga notizia dalle zone contese. Un vostro gruppo d’assalto si è schiantato sulle difese del “Nodo dell’Arcano Rivelato”. Le voci che vi arrivano parlano di incantesimi maestosi utilizzati dai nemici a difesa del sigillo.
I vostri fratelli sono morti nell’impresa, pochi di loro sono riusciti a ritirarsi dallo scontro.
La conquista del sigillo sembra fallita. I vostri nemici, forti della vittoria, hanno improvvisato una sortita costringendo i vostri ranger a ritirarsi da quella zona una volta per tutte.

Davide: Il cavaliere di Bane, cupo, apprende le recenti notizie. “Come pensavo… questa guerra si fa sempre più difficile…”. Si dirige poi ad informare il suo gruppo, già in partenza.

– 14) Nodo delle Antiche Battaglie
CONQUISTATO dai “Tagliagolem”

(Parola d’attivazione … scelta da “Barbaro Mezzogrimlock”)

[ATTACCO] In lontananza una serie di esplosioni arcane lo confermano. Le truppe nemiche battono in ritirata dal Nodo delle Antiche Battaglie.
Il gruppo inviato all’assalto è riuscito a strappare il sigillo dalla zona contesa senza riportare nessuna vittima. Agli odiati nemici non rimane che abbandonare le postazioni.
Il Nodo della Antiche Battaglie vi appartiene.

– 15) Nodo della Benedizione delle Caverne
CONQUISTATO dai “Non-Molli

(Parola d’attivazione “Du-duergar”, scelta da “Goblin Ladro”)

[ATTACCO] Il “Nodo della Benedizione delle Caverne” è stato assaltato da un gruppo inviato personalmente da “Glim Fegatociao”.
Nonostante al campo si vociferasse sull’incauta scelta e sul fallimento annunciato il gruppo di goblin è tornato vittorioso.
Il Sigillo della Benedizione delle Caverne è ora in mano vostra.

– 16) Nodo del Bastione
CONQUISTATO da “Squartaratti”

(Parola d’attivazione “…”, scelta da “Paladino Tiefling”)

[ATTACCO] Il gruppo di coraggiosi spintosi fino al “Nodo del Bastione” ha agito con strategia e rigorosa attenzione. La resistenza nemica non ha potuto contenere l’attacco. Senza riportare grosse perdite il gruppo ha scacciato gli invasori, facendo sì che i duergar potessero rinforzare le difese della zona.
Il Sigillo del Bastione è stato conquistato e ora come ora è ben difeso dai vostri ranger.

Seguono i rapporti relativi alla difesa:
[DIFESA] Le poche difese poste a guardia del “Nodo del Filo Insaguinato” non hanno retto l’assalto.
Un gruppo di individui della superficie si è fatto largo fino al sigillo e sebbene nessuno dei vostri fratelli sia tornato vivo per riferire l’esito della battaglia, questo sembra essere purtroppo ovvio.
La zona del sigillo del Filo Insaguinato non è più in mano vostra.

[DIFESA] Gli schieramenti posti a guardia del “Nodo del Nero Agguato” hanno fatto il loro letale lavoro. Forse per via della scarsa luminosità all’interno dei condotti fognari, forse perchè figli di un popolo incredibilmente abile nel tendere agguati agli invasori; i difensori riferiscono di una strage.
Le forze nemiche si sono avventurate stupidamente, finendo addosso alle vostre lame. Solo due di loro sono riusciti a ritornare vivi all’accampamento. Un grosso tiefling racconta che prima di spaccare il cranio ad un aasimar vorticando la mazza ha gridato al nemico, ridendo: “E ora raccontate ciò che avete visto!”.
Il Sigillo del Nero Agguato è in mano vostra, e difficilmente tornerà qualcuno a reclamarlo.

[DIFESA] Il “Nodo della Furia del Vento” è stato strappato alle vostre difese. Un gruppo d’assalto della superficie è riuscito all’ultimo a mettere fuori gioco le truppe poste a difesa del sigillo.
I vostri ranger sono costretti ad abbandonare la zona, il sigillo è ora in mano nemica.

[DIFESA] Il “Nodo dell’Arcano Rivelato”, difeso da pochi uomini, non ha retto l’urto dell’assalto nemico. In poco tempo gli invasori della superficie hanno fatto strage dei soldati sul posto ed i ranger nemici ne hanno approfittato per incalzare, scacciando i vostri esploratori.
Il sigillo dell’Arcano Rivelato non è più in mano vostra.

[DIFESA] Il “Nodo delle Antiche Battaglie”, pesantemente difeso, ha retto l’assalto di una squadra nemica. Pochi tra gli invasori sono riusciti a sfuggire all’agguato orchestrato ai loro danni, e una volta rotte le fila i ranger hanno assicurato il controllo dell’area.
Il Sigillo delle Antiche Battaglie è ancora in mano vostra.

[DIFESA] Tuttavia le poche forze schierate a difesa del vostro “Nodo della Benedizione delle Caverne” non hanno retto l’assalto nemico.
Gli invasori hanno conquistato l’area speculare della cittadina, che adesso non è più in mano vostra.
Avete perso il Sigillo della Benedizione delle Caverne.

[DIFESA] Il “Nodo del Bastione” ha retto l’avanzata nemica. Nonostante gli invasori abbiano mietuto diverse vittime tra i difensori, voi con dedizione siete riusciti a fermarne l’avanzata. Il supporto dei vostri esploratori è stato fondamentale e ora il Sigillo del Bastione è ancora in mano vostra.

                                                   Riepilogo delle Sinergie tra i Sigilli celesti

Antiche Battaglie (+2 Forza)
Bastione (+2 CA)

                                                     Pietosa conta dei morti da ambo le parti

Vittime Inflitte: 73
Vittime Subite: 74
Uomini Sopravvissuti: 150

Annunci